Devitalizzazione dei denti

Ho degli spazi neri tra i denti e le gengive

Mi sanguinano le gengive

Devitalizzazione dei denti

La devitalizzazione dei denti è una procedura spesso sottovalutata. É una procedura molto delicata che deve essere fatta da mani esperte!

In cosa consiste?

Si tratta di eliminare il nervo da dentro il dente e sostituirlo con la Guttapercha, una sostanza gommosa, inerte che non viene assorbita dal corpo.

Quando deve essere eseguita?

  1. quando la carie o una frattura coinvolge la “camera pulpare” del dente (il nervo).
  2. quando la struttura dentaria residua non è sufficiente a sostenere un restauro protesico.
  3. Quando c’è un’infezione intorno alla radice (foto sotto)
  4. Quando è stata fatta una devitalizzazione impropria.

Cosa è importante sapere?

  • É una procedura molto importante e delicata perché va a influenzare la durata della radice e del dente intero. Infatti, se mal fatta, i problemi si manifesteranno a distanza, e talvolta dopo aver completato il restauro del dente stesso. Ovviamente la conseguenza ultima è la necessità di rifare tutta la procedura dall’inizio.
  • La devitalizzazione di un dente lo rende leggermente più fragile quindi deve essere eseguita solo quando è strettamente necessario. Troppo volte vediamo denti devitalizzati senza motivo!